L’esperienza positiva del cliente è fondamentale nel nostro settore.

Una volta ho sentito questa frase a proposito della customer experience: “minimizzare l’attrito e le difficoltà d’accesso, massimizzare l’efficienza ma preservando un elemento umano”.

L’esperienza che offri ai tuoi clienti farà la differenza tra costruire una base affidabile oppure perderli a favore dei tuoi concorrenti più agguerriti.

Come agente immobiliare, sei responsabile di affiancare il cliente verso la vendita o l’acquisto di una casa.

Questo, in molti casi, significa assisterli nel loro più grande investimento di sempre.

Diventa imperativo fare tutto il possibile per rendere il viaggio il più piacevole possibile.

Più i tuoi clienti sono soddisfatti, più è probabile che si servano di te. Ma non solo, ovviamente parleranno bene di te e si creerà un circolo virtuoso che porterà solo benefici.

Offrire un servizio personalizzato ti aiuterà a coltivare le relazioni con i clienti.

In un epoca sempre più digitale e di costante connettività, i consumatori sono abituati ad aspettarsi un accesso immediato alle informazioni.

Diventa sempre più sfidante mantenere l’equilibrio tra profitti ed eccellente servizio clienti.

Sembra quasi che uno debba andare a discapito dell’altro. Ma non deve per forza andare così.

La strategia CX ottimale deve essere erogata in tempo reale.

Deve essere personalizzabile, omnichannel (multicanale) e multipiattaforma.

Capire come i clienti si comportano e reagiscono alle informazioni è come scoperchiare il vaso di Pandora.

Ti permette di prevedere nel tempo quali canali di comunicazione offrirebbero la migliore esperienza al cliente in un dato momento.

Uno studio realizzato dall’associazione degli agenti immobiliari inglese (NAEA), ci racconta che:

il 48% delle agenzie intervistate ha citato il tenere il passo con la tecnologia come una delle maggiori sfide che la loro azienda avrebbe dovuto affrontare nei successivi due anni.

Tieni presente che lo studio è stato realizzata in tempi non sospetti; parliamo del 2017 quando la maggior parte di persone non aveva neanche mai sentito parlare della parola “pandemia”.

Una strategia basata su una CX di qualità consiste nel creare una rete di esperti immobiliari che si concentrano nel servire le esigenze immediate del cliente.

L’obiettivo è migliorare il processo di acquisto, vendita e affitto della casa con una tecnologia omnichannel.

Una soluzione omnichannel permetterà ai clienti di servirsi da soli, attraverso siti web, app per i loro smartphone, chatbot.

Come dicevamo all’inizio, comprendendo le esigenze dei clienti, è possibile prevedere le loro domande, i loro problemi e le difficoltà.

Di conseguenza, costruire sistemi che consentano ai clienti di ottenere le informazioni di cui hanno bisogno in modo rapido ed efficiente.

È anche vitale avere accesso a tutte le loro interazioni con i clienti, sia tramite visite in ufficio, online oppure al telefono.

Devono essere in grado di passare facilmente da una richiesta sul web ad una chiamata o un incontro di persona, con accesso completo alla storia del cliente, attraverso una tecnologia CX supportata da un buon CRM.

L’esperienza del cliente rimane al centro del settore immobiliare.

Si tratta di settore che si basa sulla cura delle relazioni con i propri clienti, fornire un’ottima esperienza al cliente è imperativo per garantire la sua soddisfazione e gestire la reputazione, facendo crescere il proprio business immobiliare.

La comunicazione omnichannel e le innovazioni tecnologiche possono senza dubbio creare un’esperienza positiva sia per i venditori che per gli acquirenti, aiutandoti a rimanere davanti alla concorrenza.